La Toscana è una regione in grado di affascinare facilmente chiunque: piccoli borghi dalla bellezza estrema, una cucina deliziosa e ottimi vini.

Durante il nostro soggiorno a Siena, abbiamo creato un bel itinerario da svolgere in giornata visitando diverse località che si trovano a breve distanza. Abbiamo pensato quindi di raccoglierle in questo post per ispirare un vostro prossimo viaggio o una breve gita.

Monteriggioni

Il piccolo borgo di Monteriggioni si trova sulla sommità di una collina ricoperta di vigne. E' raccolto all'interno di una cinta muraria decorata da diverse torri, che testimoniano la sua iniziale funzione difensiva.

La porta Franca o Romea rappresenta l'accesso principale al borgo, a poca distanza dal posteggio a pagamento. Una volta superate la mura, vi troverete all'interno di una bella e ampia piazza con diversi bar e ristoranti con i tavolini che invitano ad una sosta.

Su questa piazza si affaccia anche la chiesa di Santa Maria Assunta, dagli interni un po' austeri. Proseguendo lungo la strada principale in pochi minuti raggiungerete il lato opposto delle mura e la porta di Ponente o Fiorentina, rivolta verso Firenze. Il giro per il centro è abbastanza breve, ma piacevole. Troverete diverse piccole botteghe e ristoranti. Volendo, è possibile acquistare il biglietto per percorrere la cinta muraria.

Montalcino

Il borgo medievale di Montalcino merita senza dubbio una visita. Sulla sua cima si erge un castello (ora ospita una enoteca) ed è circondato da una cinta muraria. Passeggiare nelle sue vie è come fare un tuffo nel passato e durante la nostra visita il borgo era in festa con una serie di rievocazioni storiche.

Non perdetevi la caratteristica torre stretta e lunga del Palazzo dei Priori, sede del comune, che si affaccia su Piazza del Popolo. Un altro motivo per cui questo borgo è noto in tutto il mondo è senza dubbio il ricercato Brunello di Montalcino: se volete acquistare qualche bottiglia da portare a casa, vi consigliamo l'Enoteca di Piazza, presente con diverse sedi in tutto il borgo.

Bagno Vignoni

Questo piccolo borgo è una frazione di San Quirico d'Orcia. Il nome rimanda alle sue origini termali e ha il suo fulcro in piazza delle Sorgenti: una enorme vasca di acqua termale che sgorga ancora ad alta temperatura.

La piazza è circondata da palazzi rinascimentali e una bella loggia.  Passeggiate a piedi lungo via del Gorello, fino ad arrivare in prossimità dei resti degli antichi bagni. Qui lungo antiche scanalature nel pavimento scorre ancora l'acqua calda che poi si riversa nella zone dal Parco dei Mulini.

Pienza

Pienza è conosciuta per essere stata nominata la "città ideale del Rinascimento" da Papa Pio II. Non è difficile comprendere il motivo di questa scelta, passeggiando lungo le vie del suo centro storico su cui si affacciano splendidi edifici rinascimentali, come la cattedrale, palazzo Piccolomini e il comune. Dell'imponente palazzo Piccolomini, con il suo bel loggiato, possono essere visitati gli interni e il bel giardino pensile.

Pienza è nota anche per il suo saporito pecorino, che potrete degustare e acquistare in uno dei numerosi negozi che si trovano nel suo centro.

Crete Senesi e la Val D'Orcia

Queste due aree della Toscana sono caratterizzate da paesaggi bucolici, morbide colline che durante l'anno cambiano colore, passando dal verde rigoglioso al caldo giallo autunnale. Oltre ad osservare durante il percorso in auto i profili iconici dei cipressi sulle colline, abbiamo scelto di fare una tappa a San Quirico d'Orcia. Qui dopo aver percorso un tratto sterrato e alcuni passi a piedi, si raggiunge un particolare cerchio di cipressi, al cui centro è stata ora posto una opera di arte moderna di Helidon, una colonna ionica argentata. Immancabili da qui gli scatti panoramici dall'alto che fanno risaltare la perfetta armonia delle forme.

La parte più suggestiva delle Crete Senesi si trova nei pressi del borgo di Asciano. Tra le diverse punti panoramici, abbiamo scelto di fermarci per alcuni scatti all'Agriturismo Baccoleno. L'avevamo già ammirato in diversi scatti, ma è stato ad ogni modo molto speciale vederlo dal vivo verso l'ora del tramonto.

Siena: toccata e fuga

Siena merita senza dubbio una visita accurata e probabilmente più di un giorno per poter visitare quanto di bello ha da offrire. Ci siamo stati anni fa e ci era piaciuta davvero tanto, quest'anno abbiamo pensato di tornare a visitarla solo per una breve passeggiata e qualche acquisto.

Abbiamo passeggiato per le vie del centro e poi abbiamo raggiunto l'imponente e bellissima Piazza del Campo. Durante il nostro soggiorno siamo riusciti a rivederla sia di giorno che di sera e ogni volta siamo rimasti incantati dal suo fascino.

Per il panforte abbiamo scelto la storica Antica Drogheria Manganelli in via di Città 71-73, una di quelle botteghe che sembrano essere uscite da altri tempi: il loro panforte e i ricciarelli sono davvero eccellenti a abbiamo fatto diversi acquisti sia per noi che per alcuni regali. Inoltre, se avete voglia di sperimentare, hanno tutti gli ingredienti per realizzare il vostro panforte direttamente a casa. Ero curiosa di provare e abbiamo quindi acquistato tutto il necessario: i deliziosi canditi, mandorle e spezie. Il risultato?!?! Assolutamente delizioso!

Prima di partire

  • Dove mangiare?
    • A Monteriggioni ci siamo fermati a pranzo al ristorante Antico Travaglio. Dispone di diversi tavoli sulla piazza principale e una veranda interna. Buoni i piatti di pasta fatta in casa, tra cui i pici con briciole di pane e guanciale e le pappardelle al ragù di cinghiale. Porzioni abbondanti ma prezzi medio-alti
    • A Pienza vi consigliamo invece un bistrò-gastronomia a tema formaggio la Vecchia Bottega. Qui potrete gustare taglieri e crostoni al formaggio e comprare direttamente ciò che vi è più piaciuto. Perfetto per uno spuntino veloce.
    • Per Siena vi consigliamo invece due soluzioni diverse:
      • per un pranzo con vista su Piazza del Campo la gustosa Osteria La Mossa. Propone ottimi piatti della tradizione come la pappa al pomodoro e la ribollita con un ottimo rapporto qualità-prezzo
      • Per una cena più formale e romantica, siamo stati al Mugolone, un ottimo ristorante nei pressi di Piazza del campo dove degustare piatti ricercati
  • Dove posteggiare? Tutte le località che abbiamo visitato, dispongono di comodi posteggi a pagamento in prossimità dell'accesso al centro. Per Siena vi consigliamo il comodo Parking Santa Caterina. Dal posteggio con la scala mobile pubblica si arriva nel centro in pochi minuti