Sono ormai svariati anni che torniamo in devoto pellegrinaggio, almeno una volta all’anno, nelle Langhe. Ci siamo stati in diverse stagioni e vogliamo condividere con voi, in questo nuovo post, la nostra esperienza. Negli ultimi due anni siamo tornati sempre nel mese di giugno per partecipare alla presentazione della nuova annata del Barolo. Questo evento viene organizzato ogni anno durante la prima settimana del mese nella Enoteca Regionale del Barolo. Quest’anno erano presenti in degustazione ben 140 etichette (annata 2015) e molti produttori erano disponibili durante l'evento per raccontare qualcosa in più sul loro prodotto.

Noi cogliamo l’occasione di questo evento particolare per passare un weekend fuori porta e goderci il tutto senza la fretta di dover tornare a casa.

I paesi da non perdere e le loro cantine

Tutti i paesi in questa zona si trovano molto spesso arroccati su morbide colline, si vedono in lontananza spuntare con i loro castelli così armoniosi nella natura circostante. Ve ne riporto solo due in questo post, ma facilmente potrete inserirne altri nel vostro tour della zona.

Barolo per noi è un po’ il figurato capoluogo delle Langhe, che da il nome a questo splendido vino, a base di uve di nebbiolo. Solo i vigneti che si trovano nelle aree circostanti (all'interno di confini disciplinari rigorosissimi) possono ottenere il titolo tanto ambito e dopo un invecchiamento di più di 3 anni (minimo) essere in vendita. Tra le principali attrattive, qui troverete il bel castello arroccato al centro del paese che si nota anche distanza.

È piacevole fare due passi per le sue vie acciottolate e visitare alcune delle cantine storiche, come Borgogno (visite guidate e degustazioni) o Marchesi del Barolo. Nella maggior parte dei casi, meglio prenotare in anticipo per assicurarsi la visita della cantina.

Tra le nostre preferite a Barolo, vi consigliamo Da Milano, il loro Barolo è davvero di qualità e le degustazioni dei loro vini solo assolutamente imperdibili. Amiamo il loro Barolo e il loro Nebbiolo e tra i loro prodotti figurano anche alternative interessanti come un ottimo rosato e due bianchi.

Se siete alla ricerca di un ottimo rapporto qualità-prezzo, vi consigliamo di visitare la cantina Brezza. Seppur meno blasonata, da quando l'abbiamo scoperta ci torniamo ogni anno per acquistare il loro Barolo e il giovane Nebbiolo, molto buono.

A poca distanza da Barolo, trovate Serralunga D'Alba, anche in questo caso il borgo è caratterizzato dal bel castello medioevale posizionato sulla sommità della collina dove sorge il borgo circondato dalle vigne. In questa zona, vi consigliamo di visitare le cantine Guido Porro e Massolino, in entrambi i casi si tratta di famiglie che hanno la loro storia radicata nella produzione di un vino di qualità che hanno incontrato a pieno i nostri gusti durante le degustazioni.

Il nostro consiglio è di trascorrere un weekend in questo splendido territorio. Visitate una cantina e fatevi raccontare con quanto amore questo vino viene coltivato da generazioni. Scegliete una piccola cantina: vi spiegheranno il loro prodotto, i loro metodi produttivi e poi vi accompagneranno in degustazioni guidate che vi permetteranno di apprezzare sempre di più i loro prodotti. Sicuramente vi parleremo ancora in futuro di questa zona, perché continueremo ad andare alla scoperta di nuove cantine e nuovi borghi. Per qualsiasi richiesta di chiarimento o consiglio siamo a disposizione!

Prima di partire

  • Quando andare? Le Langhe sono meravigliose in tutte le stagioni, noi le abbiamo infatti apprezzate in inverno, autunno e primavera. Quando andare dipende un po’ dai vostri interessi. Se il vostro obiettivo principale è andare alla ricerca di ottimi vini, il periodo dove troverete maggiore scelta è in prossimita della presentazione della nuova annata, da giugno a luglio. Successivamente, i produttori più rinomati potrebbero terminare i loro vini. Se invece il vino passa in secondo piano, dal punto di vista naturalistico le colline di questa zona danno in meglio sicuramente in primavera e autunno. Settembre potrebbe già essere il mese giusto per organizzare il vostro weekend in zona
  • Locandina
  • Quanto costa l'ingresso all'evento di presentazione della nuova annata di Barolo? L’evento costa 40€ (35€ in prevendita) e consente di effettuare tutti gli assaggi possibili, gustare alcuni formaggi locali e portarsi a casa una bottiglia di Barolo selezionata come la migliore dell'anno. Se volete risparmiare esistono anche ingressi ridotti con minori assaggi
  • Dove soggiornare Cercate un posto in zona. Se partecipate alla presentazione a Barolo, vi consiglio di rimanere in paese. Noi soggiorniamo già da due anni qui, comodo appartamento con 3 camere, bagno e cucina. Pulito, super funzionale e nel centro del paese!
  • Locandina
  • Dove mangiare? Langhe è sinonimo di buon vino, accompagnato da una superba cucina. Generalmente troverete ottimi ristoranti un po’ ovunque. Giusto per segnarlarvene due: Easy Cosy a Barolo, ideale per pranzo o per un semplice spuntino. Ottima la battuta di fassona, i primi piatti e la crostata sbilanciata. Per un pranzo più ricco con vista, vi consigliamo Cascina Schiavenza a Serralunga d'Alba. Troverete un menù della tradizione e nel periodo giusto potete approfittarne per una "grattata" di tartufo locale.
booking logo

Se sei interessato a prenotare tramite Booking.com, utilizzando questo link riceverai 15€ di sconto per la tua prenotazione, anche se sei già registrato